Viasat è ufficialmente accreditata come partner tecnologico del Progetto MOVE-IN (MOnitoraggio dei VEicoli INquinanti) della Regione Piemonte che consiste in un pacchetto innovativo di interventi per la riduzione delle emissioni. Come nel caso della Lombardia, altra Regione che da tempo ha adottato il sistema e dove Viasat è altrettanto accreditata, anche in Piemonte MOVE-IN intende preservare l’ambiente, premiando nel contempo i cittadini più consapevoli e rispettosi.

Come funziona MOVE-IN. Privati e aziende che possiedono veicoli soggetti a limitazioni della circolazione (dai benzina euro 0, ai diesel da euro 0 a euro 4) e che aderiscono al progetto su base volontaria, installando un dispositivo satellitare hanno a disposizione una soglia chilometrica monitorabile nel corso dell’anno. I proprietari avranno così libero accesso nei Comuni che partecipano all’iniziativa per un determinato numero di chilometri. Raggiunto il limite massimo, non potranno più circolare nelle aree soggette a restrizioni, sino al termine dell’anno di adesione al servizio.

Il sistema, nel pieno rispetto della privacy, analizza i dati dei chilometri percorsi e delle modalità di guida, premiando i conducenti che adottano uno stile più virtuoso ed ecologico (minori emissioni) con ulteriori chilometri–bonus da sfruttare nei Comuni aderenti. I chilometri residui sono sempre consultabili, tramite app o sito web. Inoltre, il superamento della soglia chilometrica può essere verificato anche dalla Polizia Municipale, in caso di controllo, sempre tramite l’applicazione digitale.

MOVE-IN, attraverso l’installazione di una Scatola Nera, rappresenta quindi un importante passo avanti nell’uso della tecnologia per bilanciare gli obiettivi di equità sociale e di riduzione delle emissioni. “A tal fine – commenta Valerio Gridelli, Chief BU Smart Connect di VIASAT GROUP –abbiamo siglato con la Regione Piemonte una convenzione per la fornitura del dispositivo SOSCall 2.0 che rileva i chilometri percorsi e lo stile di guida, attraverso un collegamento geolocalizzato, incentivando anche una guida virtuosa per stimolare una maggiore attenzione all’ambiente, alla sicurezza stradale e ai consumi. In aggiunta ai servizi di localizzazione, il dispositivo fornisce funzioni di protezione e assistenza in viva voce. “

Questo importante risultato conferma Viasat, una volta di più, azienda di punta tra gli operatori telematici nazionali e internazionali.

Non ci sono post correlati.