Tag Archives: TSP Association

Il Tech salverà la polizza… e la vita!

Intervista con Sergio Tusa, Presidente TSP Association

L’Associazione è un luogo di incontro, di discussione, di confronto tra aziende normalmente concorrenti ma legate da un filo comune che si sintetizza nella missione di rendere la telematica sempre più diffusa e facilitare, attraverso la standardizzazione dei protocolli e, più in generale, la portabilità, l’adozione da parte degli automobilisti. Viasat in questo contribuisce con la sua enorme esperienza sulle tematiche, oltrechè con la passione di un gruppo aziendale che crede come mission principale nella telematica.

Arriva e-Call, il sistema che chiede aiuto in caso di incidente d’auto

Tsp Association avvia la sperimentazione del “private eCall” in tutt’Italia, su 3 milioni di veicoli,  il sistema di allarme automatico che potrà salvare vite umane lanciando l’allerta in caso di incidente stradale, anche se il conducente ha perso conoscenza.

Una Certificazione Europea per l’ eCall

Il 31 marzo 2018 segnerà un importante passo avanti per la sicurezza delle persone che si mettono in viaggio sulle strade. Sarà infatti questa la data dalla quale tutte le auto di nuova omologazione dovranno essere dotate di un sistema automatico di chiamata di emergenza, denominato eCall, attraverso il quale si potrà segnalare un sinistro in modo automatico senza attendere che debba essere l’utente ad occuparsene. La logica è molto semplice: in caso di incidente poter intervenire con i soccorsi nel giro di pochi minuti può fare la differenza tra la vita e la morte. E secondo le stime, l’eCall può ridurre i tempi fino al 50%, fino a salvare 2500 vite nel giro di un solo anno.

Tsp Association entra in Confindustria Digitale

Veicoli connessi e intelligenti che parlano tra di loro e scambiano dati con le assicurazioni, con l’assistenza meccanica, con l’assistenza sanitaria, con le società di autotrasporto. Insomma che aiutano gli automobilisti a vivere meglio. Ecco il mondo nuovo della telematica applicata ai trasporti, ambito di rappresentanza di Tsp Association, new entry in Confindustria Digitale.

Dispositivo unico. Dal dibattito sulle pagine del TN all’incontro propositivo

Lo scambio di opinioni sul “dispositivo unico”, ospitato negli ultimi due numeri del TN Trasportonotizie, ha prodotto un primo risultato concreto: il 15 settembre scorso i protagonisti di tale dibattito si sono incontrati a Torino. Di seguito il resoconto dell’incontro fatto da Francesco Signor, Responsabile Marketing e Comunicazione di Viasat Group, Francesco Signor.

Viasat partecipa al Move.App Expo 2014

Viasat parteciperà al prossimo Forum Internazionale Move.App Expo Transport & Logistics, Smart Mobility & Technology, dedicato all’innovazione tecnologica e alle politiche per la mobilità di persone e merci, che si svolgerà a Milano presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo Da Vinci” dall’11 al 15 ottobre 2014.

Il dispositivo unico continua a far discutere

Su TrasportoNotizie si è aperto un dibattito, promosso dall’On. Ivan Catalano – Vicepresidente Commissione Trasporti alla Camera – e il suo assistente tecnico Gaetano La Legname, a cui ha fatto seguito anche un contributo di Viasat, circa il dispositivo unico a bordo dei mezzi di trasporto. Nell’ultimo intervento, pubblicato dalla testata, riportiamo un passaggio che riteniamo meriti un approfondimento successivo…

Lettera aperta a Enrico Letta

Riportiamo la lettera aperta a Enrico Letta di Domenico Petrone, presidente di Viasat Group, pubblicata su Blogmotori di La Repubblica.it nella rubrica Le vostre lettere curata da Vincenzo Borgomeo.

Impegnatissimo Presidente, sono 19 mesi che il mio Gruppo Industriale, con le più importanti Aziende Telematiche e oltre 2100 operatori di settore hanno dedicato tempo e risorse nel sviluppare soluzioni per garantire l’interoperabilità e la portabilità delle scatole nere. La soluzione adesso c’è!

Torino Capitale della Mobilità

L’Authority dei Trasporti avrà sede a Torino. Il Parlamento ha dato il via libera al Decreto Fare che contiene la norma aggiuntiva proposta in Senato che assegna a Torino la sede della Authority dei Trasporti contrariamente a quanto deciso dal Governo Monti. Si tratta di un segnale forte per Torino e il Piemonte che dimostra, semmai ce ne fosse ancora bisogno, come anche i risultati più ambiziosi si possano raggiungere, facendo sistema a livello territoriale. In questo senso, un grande merito va riconosciuto alla caparbietà e alla capacità messa in campo da Bartolomeo Giachino, già sottosegretario ai Trasporti e attuale consigliere del ministro ai Trasporti Maurizio Lupi, e dai Senatori Daniele Borioli, Stefano Esposito, Lucio Malan, Maria Rizzotti, Gianluca Susta e Magda Zanoni, sospinti dall’Unione Industriale di Torino, presieduta da Licia Mattioli.

Authority dei Trasporti: Torino ritorna a contare

“Torino, per dirla in termini ciclistici, dopo una lunga volata ottiene un bellissimo risultato per il suo rilancio e per uscire dal rischio ‘declino’ di cui ci ha più volte parlato l’Arcivescovo Nosiglia. L’Authority dei trasporti è importante per il Paese perché dovrà regolare e liberalizzare un settore che, insieme all’energia, è determinante per la competitività del nostro sistema economico, che vale oltre il 20% delle entrate fiscali e che determina la qualità della mobilità e quindi della vita dei cittadini e delle merci”. A dirlo è Bartolomeo Giachino, già sottosegretario ai Trasporti e attuale consigliere del ministro dei Trasporti Maurizio Lupi , commentando il via libera di Palazzo Madama all’emendamento che istituisce la sede dell’Authority a Torino.