Tag Archives: Europa

Tariffazione Puntuale. A Bruxelles la Prima Bozza del Progetto da parte del Gruppo di Lavoro Operate

Di Simona Iapichino, Marketing Coordinator Anthea

Passi importanti per l’Europa nella sua ambizione di raggiungere un’economia circolare attraverso lʼadozione di nuove regole per la raccolta differenziata, il riciclaggio dei rifiuti e lʼapplicazione della Tariffazione Puntuale PAYT (Direttiva Europea 2008/98/CE).

Viasat sempre più operatore telematico europeo N°1

Di Marco Petrone, Ceo Viasat Telematics e Vicepresidente Viasat Group

È di qualche settimana fa la notizia dell’acquisizione, da parte di Viasat Group, del 51% della società francese Locster, specializzata in soluzioni software orientate al mercato del fleet management. Con i suoi 4.000 Clienti e 25.000 veicoli connessi, è uno dei principali attori della telematica B2B in Francia.

Niente paura la risposta al “cargo crime”

Si chiama “cargo crime”. L’espressione riassume i reati predatori compiuti ai danni dei mezzi pesanti. Dai dati ufficiali dell’UE, si evince che il furto delle merci movimentati nelle catene logistiche di fornitura Europee, incide sull’aggravio dei costi aziendali per ben 8,2 miliardi di Euro all’anno. “Le minacce della criminalità organizzata stanno aumentando sensibilmente in tutto il Vecchio Continente – dice Franco Fantozzi, Presidente dell’Italian Working Group Tapa Emea – e si manifestano in maniera sempre più violenta in alcuni Paesi, tra cui l’Italia, dove a preoccupare sono principalmente le rapine”. Come prevenire i reati? Con la telematica satellitare.

Le assicurazioni abbracciano la rivoluzione tecnologica

Di Amato Della Vecchia, Managing Director ACCENTURE STRATEGY Insurance Strategy ICEG Lead

Accenture è una delle aziende leader al mondo – più di 319 mila professionisti, in oltre 120 paesi – nel settore della consulenza e dei servizi di outsourcing, grazie alle sue competenze in ambito strategy, digital, technology e operations. Combinando un’esperienza unica, competenze in tutti i settori di mercato e nelle funzioni di business e grazie a un’ampia attività di ricerca sulle aziende di maggior successo al mondo, collabora con i suoi Clienti, aziende e pubbliche amministrazioni, per aiutarli a raggiungere alte performance.

Gennaio: cresce a due cifre l’auto nella UE con un +10,2%

Apertura sotto buoni auspici per il mercato auto dell’Unione Europea nel 2017, l’anno comincia con una crescita a doppia cifra. In gennaio sono state infatti immatricolate 1.170.220 autovetture con un incremento del 10,2% sul gennaio 2016. Il dato, sottolinea il Centro Studi Promotor, ha una valenza ancora più positiva se si considera che la crescita interessa l’intera Unione con la sola eccezione di due piccoli mercati che, peraltro, accusano cali molto limitati. Si tratta della Slovacchia (-1,2%) e dell’Irlanda (-1,8%).

Ottima, in particolare, la performance dei cinque maggiori mercati che complessivamente considerati valgono il 70,5% delle immatricolazioni. Il Regno Unito (+2,9%), Spagna (+10,7%), Francia (+10,6%), Germania (+10,5%). L’Italia infine, dopo incrementi di quasi il 16% sia nel 2015 che nel 2016, gennaio mette a segno un +10,1%.

Dalla Spagna all’Argentina il viaggio è breve

Giulio Alberto Chiodarelli e William Amorese, VIASAT SERVICIOS TELEMÁTICOS

La nascita nel 2012 di VIASAT SERVICIOS TELEMÁTICOS in Spagna, è stato un primo passo fondamentale nel processo di internazionalizzazione del Gruppo Viasat. In particolare la sua missione era di entrare in un mercato assicurativo particolarmente evoluto e con un elevato tasso di competizione, ma con bassa penetrazione di soluzioni telematiche.

Viasat rilevanza planetaria

Viasat? Un soggetto di rilevanza planetaria

Intervista con Massimo Getto, Vice Presidente e CFO, VIASAT GROUP

Sorprendere la crisi rilanciando il proprio business. Rafforzare ulteriormente una riconosciuta leadership di mercato grazie a una strategia di ampio respiro e a una visione di lungo periodo. In una parola, internazionalizzare. Questa la scelta di Viasat, figlia di una strategia che ha portato il Gruppo a focalizzarsi sui principali mercati di riferimento della telematica satellitare in Italia (assistenza e protezione dal furto per i clienti consumer, soluzioni e servizi per le compagnie assicurative, sistemi evoluti per la gestione flotte aziendali e nel trasporto merci e persone) e replicare questo modello italiano nei Paesi europei più interessanti.

Piattaforma logistica di Orbassano: opportunità di sviluppo per il Piemonte

Si è svolto il 21 novembre, ad Orbassano, un convegno sul tema: “La piattaforma logistica di Orbassano per lo sviluppo del Piemonte”. Un incontro importante, per fare il punto sullo sviluppo del sistema della logistica, nel prossimo futuro, su scala piemontese, promosso dalla Città di Orbassano con il patrocinio della Regione Piemonte e della Città Metropolitana di Torino.

“Lo scalo merci di Orbassano è una grande infrastruttura, oggi sotto utilizzata”, queste le parole del Sindaco di Orbassano, Eugenio Gambetta, che hanno aperto il convegno. “Deve diventare un riferimento strategico, a servizio di tutta l’area torinese. Sono in atto, importanti processi di trasformazione della dinamiche del trasporto merci, ed occorre evolversi, per essere all’altezza del resto d’Europa. Non è più tempo di tergiversare, oggi avviamo un dibattito importante, e da qui occorre partire, per arrivare a risultati concreti per tutto il territorio”.

Petrone, lo Steve Jobs italiano

Di Alessandra Mattirolo Giornalista presso Rai, Virus il contagio delle idee

La storia di Domenico Petrone, l’ospite dell’intervista finale di Virus, andata in onda giovedì 12 marzo scorso, è  straordinaria. Quando me l’ha raccontata al telefono ne sono rimasta affascinata. Di lui sapevo che era il leader della maggior azienda di antifurti satellitari in Europa ma non sapevo come fosse arrivato fino a lì. Una vicenda “esemplare” di quelle che danno un’iniezione di fiducia a tutti gli scoraggiati dei nostri tempi.

Car sharing in Europa: 15 milioni di utenti previsti nel 2020

Traffico più snello, migliore qualità dell’aria e della salute, risparmio economico: sono alcuni dei vantaggi legati al car sharing, che trova sempre più appassionati in Europa. Lo segnala il sito Clickmobility.it che riporta i dati di una ricerca effettuata da AlixPartners, diffusa dal azioniquotidiane.it e dall’Istituto superiore di sanità. Secondo questo studio, in Europa, a fine 2012, erano circa 800 mila gli automobilisti che hanno scelto il car sharing, condividendo 22 mila vetture. Inoltre, si prevede che entro il 2020 gli iscritti saranno 15 milioni e 240 mila i veicoli in condivisione, di cui un terzo elettrici.