Tag Archives: automotive

Viasat Dealer Portal, il post vendita non è mai stato così innovativo

Un portale dedicato ai concessionari per gestire il post vendita e favorire il ritorno sul service, ottimizzando il business. È questo, in sintesi, il Viasat Dealer Portal: uno strumento – interamente sviluppato e implementato da Viasat – per governare la relazione tra il Dealer e il Cliente, in maniera documentata e innovativa, per cavalcare quella digitalizzazione che sta trasformando il settore automotive in modo radicale e rivoluzionario. Nasce così una nuova figura professionale, il dealer 4.0, in grado di sfruttare le tecnologie digitali per rendere unica l’esperienza del cliente in fase di acquisto, ma anche di assistenza post-vendita.

Se ne parla in un articolo sul Sole 24 Ore a tema Viasat Dealer Portal, del 20 Dicembre. Potete sempre tenervi aggiornati con la nostra rassegna stampa cliccando su https://www.viasatonline.it/press/rassegna-stampa.html

Connected Car: boom del mercato nei prossimi 3 anni

Intervista a Giacomo Mori, Managing Director ALIXPARTNERS
Guida autonoma, multimedialità, propulsione elettrica e ibrida, sistemi di sicurezza evoluti, connettività: il mondo dell’automotive sta cambiando pelle e si trova ad affrontare una delle trasformazioni più importanti dell’ultimo secolo. Anzi, gran parte del settore è già ampiamente immerso in questo cambiamento, che rappresenta per tutti una grossa sfida. Solo chi riuscirà a tenere il passo con i grandi mutamenti in atto potrà sopravvivere in un settore che diventa ogni giorno più competitivo.

Viasat, Mapfre Warranty e Kairos: nuova partnership commerciale

Viasat e Mapfre Warranty, in collaborazione con Kairos, hanno siglato un importante accordo di collaborazione per unire il proprio know-how nel segmento Automotive. L’obiettivo è offrire soluzioni innovative in grado di porre al centro il Cliente finale grazie a proposte sempre più in linea con le sue esigenze.

Tsp Association entra in Confindustria Digitale

Veicoli connessi e intelligenti che parlano tra di loro e scambiano dati con le assicurazioni, con l’assistenza meccanica, con l’assistenza sanitaria, con le società di autotrasporto. Insomma che aiutano gli automobilisti a vivere meglio. Ecco il mondo nuovo della telematica applicata ai trasporti, ambito di rappresentanza di Tsp Association, new entry in Confindustria Digitale.

Mobilità connessa, la rete fa sistema

Di Giacomo Dotta, WEBNEWS.IT

La grande rivoluzione digitale è iniziata nel momento in cui masse di utenti hanno iniziato a collegare il proprio pc alla Rete, utilizzandolo anzitutto per navigare online alla ricerca di notizie, risorse e scambi informativi con altre persone. Il valore di questa rete, è stato chiaro fin da subito, sarebbe stato ben maggiore rispetto alla semplice somma dei singoli dispositivi collegati. Ora la medesima rivoluzione sta per coinvolgere il mondo dell’Automotive e della mobilità, poiché l’arrivo della connettività nel cuore delle automobili trasforma queste ultime in qualcosa di profondamente differente rispetto al passato.

E’ Valerio Gridelli il nuovo Amministratore Delegato di Viasat

È Valerio Gridelli, 49 anni, il nuovo Amministratore Delegato di Viasat Spa. Annunciato da una nota dell’Azienda leader in Italia nella progettazione e realizzazione di sistemi e tecnologie Info – Telematiche satellitari nel settore dell’Automotive.

Viasat parteciperà al #ForumAutoMotive di Milano il 21 Ottobre 2015

Un potente propulsore a sostegno della ripartenza e del rilancio dell’industria dell’auto e della moto a beneficio dell’economia, dell’occupazione e della passione. L’industria dell’automotive deve tornare al centro del Sistema Paese. È proprio questo l’obiettivo di #FORUMAutoMotive, il serbatoio di idee e fucina di dibattiti che si pone come punto di riferimento della filiera e di tutti gli appassionati a sostegno della mobilità.

La guida alla sicurezza giunge alla 10a edizione

A cura dell’Ufficio Stampa Viasat Group

Viasat è come dire Jeep quando si indica un fuoristrada o Ferrari nel momento in cui si cerca il paragone più di impatto per una supercar.
Viasat, insomma, è uno dei termini “icona” che ruotano intorno al pianeta Automotive. È sulla bocca di tutti e rappresenta una vera chicca della tecnologia italiana,un esempio virtuoso del saper fare, capace, negli anni, di evolvere velocemente in funzione delle esigenze del mercato di riferimento.

Palazzo Madama: una festa per i primi 40 anni di Viasat Group

Il coraggio, le idee, la passione. Questo ha permesso a Viasat Group di diventare un’eccellenza italiana ed europea. Un’azienda leader nella progettazione e produzione di sistemi elettronici Automotive con applicazione di Tecnologie Telematiche Satellitari, offrendo servizi in grado di migliorare la sicurezza e la qualità della vita degli automobilisti e la competitività delle imprese.

“L’attenzione alle istanze sociali – ci dice il suo Presidente, Domenico Petrone – rappresenta da sempre una spinta propulsiva per il Gruppo a fare impresa, dedicando progetti, risorse e passione, affrontando rischi d’impresa e scegliendo percorsi lineari e trasparenti. Tutte le attività del core business aziendale, dalla progettazione e fornitura di apparati e servizi alla commercializzazione e assistenza post vendita, sviluppate all’interno del Gruppo, costituiscono un raro caso di eccellenza made in Italy”.

Authority dei Trasporti: Torino ritorna a contare

“Torino, per dirla in termini ciclistici, dopo una lunga volata ottiene un bellissimo risultato per il suo rilancio e per uscire dal rischio ‘declino’ di cui ci ha più volte parlato l’Arcivescovo Nosiglia. L’Authority dei trasporti è importante per il Paese perché dovrà regolare e liberalizzare un settore che, insieme all’energia, è determinante per la competitività del nostro sistema economico, che vale oltre il 20% delle entrate fiscali e che determina la qualità della mobilità e quindi della vita dei cittadini e delle merci”. A dirlo è Bartolomeo Giachino, già sottosegretario ai Trasporti e attuale consigliere del ministro dei Trasporti Maurizio Lupi , commentando il via libera di Palazzo Madama all’emendamento che istituisce la sede dell’Authority a Torino.