Il trasporto merci e la logistica sono i pilastri fondamentali dell’Unione Europea. La storia insegna – – scrive Stéphane Puis Chief of BU Fleet VIASAT GROUP in un articolo pubblicato nell’ultimo numero della Guida alla Sicurezza – che l’unione politica dei Paesi membri è passata, innanzi tutto, dalla creazione di un mercato unico europeo, dove dazi e tariffe doganali sono solo un vecchio ricordo. Nel 2020, l’autotrasporto nel Vecchio Continente ha registrato una contrazione dei traffici del 5,9%, rispetto all’anno precedente, a causa soprattutto della pandemia Covid-19. Transport Intelligence, società di ricerca inglese, stima che nel corso del 2021 il mercato recupererà il 4,7% in termini reali, grazie alla ripresa della produzione industriale e all’aumento della spesa dei consumatori.

In questo contesto Viasat, il più importante fornitore indipendente di servizi telematici satellitari per la gestione delle flotte in Europa, con oltre 18.000 Clienti e 200.000 veicoli commerciali e pesanti collegati, si propone di supportare tecnologicamente le aziende per renderle maggiormente competitive, proprio grazie a una più efficiente e ottimale gestione delle attività di trasporto. Con filiali nel Regno Unito, Portogallo, Spagna, Francia, Belgio, Italia, Polonia, Romania e Bulgaria, è in grado di fornire servizi di gestione delle flotte anche in Svizzera, Germania, Paesi Bassi, Repubblica Ceca, Macedonia e, grazie a una solida rete di partner certificati, in oltre 30 paesi tra Africa, Medioriente e America Latina.

Governare in maniera veloce ed efficiente il proprio parco mezzi è tra gli obiettivi strategici di maggior rilievo di qualsiasi organizzazione che si occupi di trasporto merci. Come testimoniano le esperienze di molte imprese del settore, una buona soluzione di Fleet Management è ormai indispensabile per riorganizzare i propri processi operativi, mantenendo costantemente sotto controllo i costi di gestione. Inoltre, la disponibilità di una moltitudine di dati in tempo reale, quali lo stile di guida dell’autista, le tempistiche dei viaggi, i percorsi, nonché eventuali anomalie tecniche o infrazioni alle normative del tachigrafo, permette di pianificare le attività, rendendo più efficiente e sicuro il lavoro degli autotrasportatori. Anche in ottica di sostenibilità, un planning corretto consente di ridurre le emissioni di agenti inquinanti, contribuendo alla salvaguardia dell’ecosistema, oltre a ridurre sensibilmente i costi operativi. Viasat offre ai fleet manager, ai responsabili dell’ufficio traffico e ai titolari di aziende che si occupano di autotrasporto, un’ampia gamma di soluzioni per registrare ed elaborare i dati di viaggio, geolocalizzare i mezzi, monitorare le attività, controllare i consumi per massimizzare la resa e offrire ai propri committenti un servizio efficiente e di qualità.

A tutto questo si aggiunge anche la consulenza specialistica sulle normative di settore per garantire la sicurezza degli autisti ed evitare le sanzioni, oltre a verificare l’adempimento di quanto previsto in materia di cronotachigrafo (Reg. CE 561/2014 e UE 165/2006) per le imprese di trasporto con veicoli superiori 3,5 t. In questo senso, Viasat Fleet offre ai propri clienti un ampio ventaglio di servizi di consulenza e assistenza professionale con un supporto qualificato su questi temi in tutti i paesi dove è presente direttamente o tramite la propria rete di rivenditori.

Qualunque sia l’esigenza, noi di Viasat abbiamo la risposta giusta per tutte le aziende e per qualsiasi mezzo o attività svolta dai propri clienti: dall’edilizia e costruzioni al trasporto merci, dai servizi di assistenza tecnica alla gestione dei servizi di igiene urbana, dal trasporto pubblico all’assistenza sanitaria.

Perché noi vi conosciamo!

Scarica la nuova edizione della Guida alla Sicurezza: 
https://media.viasatgroup.it/docs/yu_magazine/21-21-GaS_2021_22.pdf

Non ci sono post correlati.