Oggi è prassi comune installare un sistema di geolocalizzazione sui mezzi utilizzati per l’attività lavorativa, per la prevenzione di furti e rapine. La questione assume un interesse particolare, in tutti i casi nei quali il conducente del mezzo sia un lavoratore dipendente.

Cautele preventive e procedure da adottare

L’azienda, infatti, dovrà adottare tutta una serie di cautele preventive, vediamo quali sono.
l CCNL Logistica, Trasporto merci e Spedizioni consente espressamente l’utilizzo di tali strumenti, a condizione che:
– gli stessi non abbiano finalità di controllo, ma solo di garanzia della sicurezza del mezzo e del carico;
– garantiscano elevati standard di privacy, escludendo diffusioni di dati non volute;
– i lavoratori vengano anticipatamente informati, mediante apposita comunicazione individuale.

Dunque, l’azienda che intende installare tali sistemi sui propri mezzi, dovrà seguire la seguente procedura:
– preventivo accordo con le RSA o con l’ITL territorialmente competente, presentando apposita istanza;
– comunicazione ai dipendenti sull’imminente installazione del sistema satellitare;
– installazione ed utilizzo.

ACCORDI O ISTANZA: adempimenti sulla privacy a carico dell’azienda di trasporto

È essenziale che l’azienda, prima di installare i sistemi satellitari e prima di informare i dipendenti, adempia a quanto previsto dall’art. 4 della legge 300/70 raggiungendo un accordo con le RSA (Rappresentante Sindacali Azienda) o in loro assenza con l’ITL territorialmente competente, presentando apposita istanza. Ad oggi esiste un modello standard che si può scaricare direttamente dal sito dell’Ispettorato, il quale contiene anche dettagliate istruzioni sulla procedura da seguire.

CORRETTA INFORMAZIONE: comunicare la presenza di un dispositivo GPS nel rispetto della privacy. 

L’azienda prima di dotare i propri veicoli di dispositivi GPS deve informare collaboratori e dipendenti della presenza di sistemi di geolocalizzazione. Esiste un modello d’informativa allegato al CCNL di categoria.

Compiuti questi passaggi e ottenuta l’autorizzazione,  l’azienda può procedere con l’utilizzo del sistema.

Per maggiori informazioni contatta Viasat al numero: 800.682.782. oppure scrivici a tachigrafosemplice@viasatonline.it

Non ci sono post correlati.