A cura della Redazione VIASAT

Il mercato delle soluzioni per la gestione delle flotte, comprensivo di tutti gli aspetti, secondo i più recenti e autorevoli studi, passerà da 13 miliardi di dollari a livello globale nel 2017, a 28 miliardi entro il 2022, con un tasso di crescita a due cifre, intorno al 16%. Tracking in real time, geolocalizzazione, ottimizzazione del percorso, sicurezza delle merci: tutte soluzioni che consentono di migliorare l’efficienza operativa dell’azienda e di sviluppare il proprio business. In tal senso Viasat Fleet mette a disposizione dei propri clienti il meglio della telematica.

Runtracker 6.0 di Viasat, ideale per la gestione evoluta delle flotte, è il terminale di bordo che offre servizi innovativi e sempre più competitivi per il Fleet Management, per la sicurezza personale e la tracciabilità dei mezzi e delle merci trasportate. Consente di monitorare in tempo reale la posizione dei veicoli, i consumi di gasolio e la temperatura del vano di carico. Di impostare e gestire le missioni, di ottenere benefici fiscali, tramite il recupero delle accise sul carburante, e garantire protezione contro il furto della merce trasportata e sicurezza del personale conducente (in caso di pericolo o rapina). Consente anche la gestione dati del cronotachigrafo, analisi stile di guida, comunicazione con dispositivi a bordo (tablet, smartphone, navigatore). I segnali in ingresso e in uscita, analogici e digitali, offrono un mix di funzioni supplementari per ottenere il massimo controllo della propria flotta.

Viasat BluTrack è, invece, un nuovo sistema per il monitoraggio delle merci che funziona indipendentemente dal mezzo di trasporto utilizzato e che certifica tutti gli spostamenti. Viene già impiegato, per esempio, dalle aziende che utilizzano semirimorchi nel trasporto combinato strada-mare e che possono così verificarne la posizione, sia quando restano parcheggiati nei porti per più giorni e sia quando sono in movimento. Può comunicare anche se posizionato all’interno di casse metalliche, come container, che di solito schermano il segnale. Autoalimentato con batterie interne o, in alternativa, con alimentazione 12/24 Volt, è disponibile in diverse versioni che lo rendono una soluzione particolarmente indicata per la protezione e il rilevamento della posizione delle merci (container, casse mobili, rimorchi, semi rimorchi, vagoni ferroviari, ecc.) con lunga autonomia e ridotte esigenze di manutenzione. Tutti i servizi di offerti da Runtracker 6.0 e BlueTrack sono possibili grazie alla WebConsole Viasat Fleet (piattaforma di Fleet Management). Collegata con l’unità di bordo è la migliore risposta alle esigenze di ottimizzazione e maggiore efficienza operativa delle aziende di autotrasporto. Consente di pianificare le attività e verificare le performance, tramite la consultazione di report analitici mensilizzati o di periodo con grafici per una migliore comprensione delle informazioni elaborate e dei relativi trend. L’evoluzione in un click!

Non ci sono post correlati.