Buon Compleanno Viasat

Di Francesco Signor, Responsabile Marketing & Comunicazione – VIASAT GROUP

Era il 1987 quando, da un’idea geniale, nasceva il primo, originale, antifurto satellitare. Non si chiamava ancora Viasat, ma Teleinformatica Sistemi. Da lì in poi si susseguirono una serie di attori industriali formidabili che traghettarono quell’embrione straordinario di tecnologia del futuro in quella realtà che oggi conosciamo con il nome di Viasat. Parliamo di aziende come la Nuova Telespazio e Com.net (entrambe del Gruppo Finmeccanica), Monisat ed Europe Assistance, per arrivare alla joint venture, sul finire degli anni ’90, tra i due maggiori gruppi industriali del paese dell’epoca: Seat del gruppo Telecom e Magneti Marelli del gruppo Fiat. Viasat era entrata prepotentemente nell’Olimpo della New Economy, come scriveva La Repubblica il 5 dicembre 2002, “con l’obiettivo di quotarla, a inizio 2000, al Nuovo Mercato per un valore di circa 1,5 miliardi di euro […]”.
Invece, l’era delle “dot.com”, legata allo sviluppo delle soluzioni e dei servizi Internet, finì in una grande bolla speculativa che portò alla scomparsa, negli anni successivi, di molte di queste aziende.
Nel 2002, il colosso Viasat venne acquisito dalla Exefin, prima pietra miliare del “piccolo” Gruppo Industriale Elem (Electronic Manufacturing) dell’imprenditore Torinese Domenico Petrone, realtà “nata in un garage” per necessità e virtù, come scriveva La Repubblica in quei giorni. E questa fu la sua più grande sfida, perché da vittima segnata dalla triste parabola di tante dot.com, è diventata una solida realtà economica del nostro Paese, all’interno di un Gruppo che è cresciuto in Italia e all’estero con una presenza in oltre 50 paesi tra Europa, Africa, Medio Oriente e America Latina e più di 600 dipendenti.
Per celebrare adeguatamente questa ricorrenza Viasat ha pensato ad una serie di iniziative, a partire da uno Speciale all’interno dell’ultima edizione della Guida alla Sicurezza, giunta al suo dodicesimo anno. Il lancio, poi, di un video contest, in collaborazione con “MYVisto – Sfida la tua creatività”, la piattaforma web fondata dall’attore torinese Luca Argentero, che ha premiato con una somma di 3mila€ il talento più votato in Rete. Una playlist “Come Eravamo” sul Youtube di Viasat Group, con una raccolta delle prime pubblicità e videoclip promozionali che fanno parte della storia dei primi 30 anni di Viasat. Ed infine chi vorrà acquistare una delle tante soluzioni satellitari made in Viasat, potrà usufruire di uno sconto sul primo anno di abbonamento, pari al 30%, proprio come gli anni dell’Azienda.

Salva

Salva

Salva

Se ti piace, condividi!