RICORDALO – La nuova Campagna 2014/2015 della Fondazione ANIA per la Sicurezza Stradale

Per la realizzazione della campagna di comunicazione 2014 della Fondazione ANIA, 5 dei 10 comandamenti sono la chiave  di lettura attraverso la quale si richiede il rispetto delle regole di vita come elemento base per evitare gli incidenti stradali.

L’obiettivo è sensibilizzare soprattutto gli under 30 aumentando la loro attenzione sui comportamenti ‘virtuosi’ e sulla Sicurezza Stradale.
3.385
è il numero impressionante di persone morte sulle strade italiane , ed è anche il claim degli spot ” Ricordalo”.

«Una campagna di comunicazione che si rivolge a tutti gli utenti della strada e, in particolare ai giovani. Cinque diversi spot che lasceranno un segno grazie alla fortissima componente emotiva».

Sono state queste le parole usate dal presidente di ANIA e Fondazione ANIA per la Sicurezza Stradale, Aldo Minucci, nel presentare la nuova campagna di comunicazione sociale fortemente voluta dal settore assicurativo e realizzata anche grazie alla collaborazione della Polizia di Stato, che ha messo a disposizione competenze e mezzi tecnici per la realizzazione dei filmati.

Ciascuno dei 5 spot focalizza l’attenzione sulle cause principali degli incidenti stradali come il mancato rispetto delle norme, l’alcol, la distrazione sempre parlando a chi è maggiormente esposto, ovvero gli studenti, i giovani e i familiari delle vittime della strada.

I 5 spot riportano nel titolo 5 dei 10 comandamenti:

Onora il padre e la madre  (per vedere il video clicca qui)
Non uccidere  (per vedere il video clicca qui)
Non commettere atti impuri (per vedere il video clicca qui)
Non rubare (per vedere il video clicca qui)
Non desiderare la donna d’altri  (per vedere il video clicca qui)

Non ci sono post correlati.

Se ti piace, condividi!