Rc auto false: fenomeno resta consistente, ma in calo le segnalazioni Ivass nel 2013

Polizze rc auto false o contraffatte. Vere e proprie truffe ai danni del consumatore, contro cui l’Ivass ha intensificato la sua azione di contrasto negli ultimi anni. I dati raccolti dall’Adnkronos fotografano un fenomeno ancora consistente ma con un trend in calo: i casi accertati di commercializzazione di ‘pacchetti’ di contratti falsi o contraffatti denunciati dall’Autorità guidata da Salvatore Rossi scendono a 23 nel 2013 contro i 39 del 2012. Numeri rilevanti se si fa riferimento alle polizze sottoscritte: per ogni segnalazione possono essere centinaia quelle effettivamente stipulate.

Si tratta, per questa tipologia di truffe, di contratti che sfruttano molto spesso il nome di compagnie esistenti e autorizzate ad operare in Italia. Ma distribuite da soggetti non iscritti nel Registro unico degli intermediari assicurativi e non presenti nell’Elenco degli intermediari della Unione Europea. Leggi l’articolo completo

Se ti piace, condividi!