Primi aggiornamenti dalla Ferrara-Pechino.

Un aggiornamento del diario di viaggio di Mirco Gadda e di Francesca Venturi, i due avventurieri ferraresi  impegnati nella spedizione Ferrara-Pechino a bordo del loro Land Rover Defender. Un’avventura di 30mila chilometri documentata dalla telecamera del videomaker Gadda. I sistemi Viasat e l’uso della telematica satellitare si stanno dimostrando utili compagni di viaggio …

Dopo i primi 15 giorni  dalla partenza  riceviamo  il commento del capo spedizione Mirco Gadda:

” Ciao questo sistema è davvero uno spettacolo! In Kazakistan ho fatto 1500 di tule-ondulè, si tratta di quel tipo di strada di ghiaia che forma le onde. Ho spaccato i mobiletti all’interno del Defender ma le centraline neanche una piega. Sono contento di essere tracciato in questo modo anche per le nostre famiglie che sanno sempre dove siamo. Grazie infinite!”.

Non può che far piacere ricevere una  testimonianza  come questa a conferma dell’importanza e utilità della telematica satellitare,  non solo in risposta alle esigenze di localizzazione e sicurezza, ma anche alla necessità di poter essere sempre in contatto anche a 30.000 km di distanza.

Le soluzioni Viasat Runtracker e BluTrack , presenti a bordo  del Defender Land Rover, si stanno dimostrando ancora una volta all’altezza dell’impresa con performance e  risultati ad altissimo livello.

Ecco perchè in Viasat si dice : ‘ La vostra sicurezza, la nostra missione!’

Questa è la vista d’insieme del percorso effettuato al 28 Luglio 2014.

percorso_28_07_web

 

Se ti piace, condividi!