Oggi in Italia quasi 5 milioni di Scatole Nere

Una delle principali ragioni che spiegano il successo delle scatole nere in Italia è il loro utilizzo come strumento antifrode. Negli ultimi anni la piaga delle truffe in assicurazione ha raggiunto valori molto elevati in alcune aree del paese, soprattutto nelle zone del mezzogiorno, mostrando preoccupanti collegamenti con le attività della criminalità organizzata. Sul versante assicurativo tutto ciò ha avuto, come conseguenza, quella di incrementare costantemente i costi delle polizze nelle medesime regioni. In questo difficile frangente le Black Box hanno rappresentato la risposta delle compagnie e degli assicurati onesti per contenere i costi dell’emergenza. Le Scatole Nere installate nelle macchine italiane, stimate dall’Ania in 1,2 milioni a fine 2012, hanno superato i 2 milioni di esemplari nel 2013, di cui 49% al sud e nelle isole, 31% al nord, 20% al centro, il 6% del parco assicurato totale.

Oggi l’installazione delle Black Box sono ancora di più in aumento e sono sempre più ricercate e montate dal cliente per accedere ad uno sconto del premio tariffa delle Compagnie Assicurative. Secondo uno studio della Deloitte in Germania le Scatole Nere sono in tutto 20 mila e negli 11 Paesi oggetto dell’indagine (Italia compresa) le assicurazioni con Black Box potranno arrivare in media a raggiungere nel 2020 il 17% del mercato. Alcune stime per il nostro Paese collocano invece sempre nel 2020 il portafoglio telematico pari all’80%.

I dispositivi telematici consentono di fotografare l’esatta dinamica di un incidente nelle sue principali componenti: localizzazione (con uno scarto di alcuni centimetri), velocità del veicolo, forza di impatto. E pertanto possono essere molto utili per contrastare richieste esagerate di danni o, addirittura domande di rimborso per falsi incidenti. Dal punto di vista degli assicurati il beneficio non è meno rilevante. La decisione di installare una Scatola Nera nella propria vettura qualifica automaticamente un automobilista, agli occhi di una compagnia, come un assicurato virtuoso ed onesto, pertanto meritevole di polizze ad un prezzo ridotto. (dati Dossier Ania)

Salva

Salva

Salva

Se ti piace, condividi!