Il 2015 e le sfide per l’autotrasporto – Video Tg1 Easy Driver

Il 2014 è stato un anno intenso per il mondo dell’autotrasporto, sia per il perdurare di una crisi che ha colpito molte aziende, sia per le nuove sfide chiamati ad affrontare per salvaguardare un settore in profonda trasformazione. Il 2015 sarà certamente l’anno fondamentale per monitorare il rispetto delle regole, contrastare l’illegalità diffusa e le forme di abusivismo. Ne ha parlato Maria Teresa di Matteo Presidente Comitato Centrale Albo Autotrasportatori nella puntata di Easy Driver all’interno della rubrica ‘Car & Work’ di Massimo De Donato . Tra gli strumenti anche la telematica satellitare può avere un suo ruolo …Secondo Viasat la telematica satellitare è una scelta ineludibile per dare al comparto  dell’autotrasporto tutta l’efficienza di cui ha bisogno per competere in Italia e all’estero. Ignorare questo imperativo vuol dire ripetere l’errore commesso trent’anni fa da molte imprese che non hanno assecondato il cambiamento imposto dall’ informatica. Chi non lo ha fatto è stata sbaragliata sul mercato.

Forse merita ricordare, ancora una volta, come nei dati del “ Logistic Performance  Index”, elaborati dalla Banca Mondiale, l’Italia compare al 24° posto nel mondo per performance logistica, approvato nel 2012 dalla Consulta dei trasporti e della logistica, l’inefficienza nel  sistema logistico costa al Paese oltre 40 miliardi di euro, pari al 2,5% del PIL. Di fronte a questi numeri, la questione dell’innovazione  tecnologica per questo settore assume una valenza non solo strategica, ma vitale.

Per gestire un’attività così complessa come quella del trasporto merci occorrono  soluzioni sofisticate per elaborare i dati in informazioni e trasformare quest’ultime in conoscenza, fornendo al gestore di flotta un sistema di knowledge base, come la webconsole Runtracker Viasat, in grado di rendere più efficiente ed efficace la propria gestione, ridurre i costi operativi e migliorare i risultati di business.

Il trasporto merci e la logistica italiana soffrono di una serie di condizioni sfavorevoli che ne appesantiscono i costi e ne diminuiscono la competitività. Si ritiene che la diffusione delle soluzioni tecnologiche e dei servizi telematici per il settore dell’autotrasporto e della logistica, della sicurezza e della protezione e assistenza, a favore delle imprese di trasporto merci e delle persone, possa contribuire in modo concreto a un rapido cambio di marcia per il settore e per l’economia italiana in generale, dando un importante contributo al miglioramento competitivo del sistema e risparmi significativi per le aziende del comparto.

Da tempo, diversi soggetti pubblici, associativi e privati del settore, sostengono come nel settore del trasporto delle merci e delle persone sia prioritario avviare un processo di cambiamento in grado di garantire più efficienza e maggiore competitività, promuovendo la legalità e la sicurezza. Il modello sostenuto è orientato verso soluzioni di piattaforma che offrano la connessione e l’interoperabilità, in un sistema integrato di convergenza con le piattaforme telematiche istituzionali (tipo Sistri, UirNet, CCISS, e-Call, etc.), per gestire in maniera scalabile l’erogazione di servizi evolutivi a valore aggiunto di diversi operatori.

Le prospettive di crescita del settore dipendono dalla tempestività e dalla capacità di rinnovamento nell’acquisire un vantaggio competitivo, sfruttando appieno le opportunità tecnologiche disponibili sul mercato. Dalle analisi elaborate da alcuni operatori risulta ormai evidente come la telematica satellitare, applicata al mondo del trasporto merci, possa dare un importante contributo al miglioramento competitivo del sistema e risparmi significativi per le aziende del comparto (sino a 10 mila € l’anno per ogni mezzo e risparmi per il sistema Paese di almeno 1 miliardo di euro l’anno).

Il 2015 e le sfide per l’autotrasporto – Rai1 Easy Driver

Per maggiori informazioni sulle Soluzioni Viasat Fleet  clicca qui
Per maggiori informazioni sulla nuova WebConsole Viasat Fleet  clicca qui 
  

 

Se ti piace, condividi!